top of page

FACCIAMO IL PUNTO SUL MADE IN ITALY





Che ne dite… vi va di prenderci un momento e fare il punto della situazione? Su quali argomenti? Beh… su quelli che ci interessano di più e che sono tema delle nostre conversazioni con voi: primo fra tutti il Made in Italy che va alla riscossa. Un ottimo punto di partenza è la moda dei grandi numeri che, dopo due anni di emergenza, torna a trainare il PIL nazionale con un + 16% nel primo semestre 2022.

Parliamo poi dell’autorevole classifica di Lyst appena pubblicata: tra i 10 brand di moda più significativi sul web ben 7 sono italiani.

Ma non ci sono solo gli abiti: il comparto pelletteria, la gioielleria e, in generale, l’artigianato e le piccole produzioni registrano una significativa ripresa.

Il Covid ha spaventato ma non ha bloccato la produzione: la creatività oggi viaggia con il vento in poppa.


Più Forza Lavoro

Quando parliamo di Made in Italy, a noi piace parlare di artigianato. Molti dei brand che partecipano ai MyCupOfTea PopUp sono brand di nicchia, designer e creativi italiani che spesso fanno parte dei più di 4 milioni di micro e piccole imprese italiane che sono l’anima del Made in Italy e in cui lavorano circa 11 milioni di persone.

Un capitale umano giovane e al femminile: gli under 30 sono il 20% della forza lavoro e le donne ne rappresentano poco meno del 42% .

Gli artigiani e le piccole imprese sono anche un importante punto di integrazione: spesso è più semplice per uno straniero trovar lavoro (e imparare un mestiere) nel comparto delle PMI che, ad oggi, conta il 17% di dipendenti nati fuori dall’Italia.


Più Sostenibilità

La maggior parte degli artigiani italiani utilizza materie prime del territorio o addirittura a Km. 0, valore che è particolarmente importante per chi fa food.

Gli artigiani, inoltre, sono naturalmente portati ad applicare l’economia circolare perché comporta vantaggi economici e produttivi immediati.


Più Digitalizzazione

La Pandemia ha dato grande impulso alla digitalizzazione: si calcola che le Imprese Artigiane online con un sito o con un account social siano passate negli ultimi due anni dal 10% a più del 30%.

Molti artigiani, oggi, utilizzano strumenti quali newsletter, tutorial, webinar per diffondere informazioni e presentare i propri prodotti.

Prima dell’emergenza sanitaria, l’e-commerce era utilizzato da circa il 9% degli artigiani e oggi si calcola che il dato sia ampiamente raddoppiato.

Stessa tendenza anche per la vendita diretta online (email marketing, Google Marketing, shop sui social) che sale dal 15,6% pre-emergenza, a quasi il 28% nel 2022.


... E SU MYCUPOFTEA "TRIBUTE TO ROME"

AUTUMN EDITION 2022



Questi dati ci confortano, ci rallegrano e ci fanno ben sperare considerando anche il successo di “Tribute to Rome” la Autumn Edition del nostro PopUp. L’appuntamento autunnale - che si è svolto dal 20 al 22 ottobre 2022 - ha raccolto nella Galleria del Cembalo di Palazzo Borghese a Roma 28 espositori con le loro produzioni più recenti.

Abbigliamento, accessori e gioielleria sono grandi classici del nostro PopUp: abbiamo visto tante idee modapratiche ed essenziali (ma sempre femminili ed eleganti) che si adattano ad un impegno di lavoro ma sono perfette per l’ora dell’aperitivo e per una cena romantica.



Più Dettagli

Gli accessori, e le borse in particolare, sono un’esplosione di colori ad effetto e di forme inconsuete: tante proposte che possono “risolvere” un look in ogni occasione… perché l’eleganza ha bisogno di dettagli.




Più Creatività

Nella gioielleria il comun denominatore è stata la natura in ogni sua forma: dall’ispirazione animalier al design floreale. Collane, orecchini, anelli e bracciali all'insegna della creatività con leghe e pietre proposte in abbinamenti inconsueti e imprevedibili.

L’home decor ha avuto ampio spazio soprattutto nel set up della tavola: perché c’è tanta voglia di vivere la casa nel modo migliore, per noi stessi e per le persone care che vengono a trovarci.



Più Amore

E possiamo parlare di cura e amore per noi stessi in tanti modi diversi, che sembrano opposti ma a cui non sappiamo rinunciare, come le linee beauty-care 100% natural, i deliziosi dolcetti e cioccolatini fatti rigorosamente a mano. Perché le coccole non finiscono mai.



Infine, MyCupOfTea non avrebbe tanto successo senza il suo “calendario” di piccoli eventi, al quale dedichiamo sempre grande attenzione e che ha avuto come protagonista la nostra bellissima città: ringraziamo Paola Stacchini Cavazza con cui abbiamo parlato di fotografia, Nicoletta de Menna che ci ha raccontato la moda a Roma e Michelangelo di Toma che alla Città Eterna ha dedicato un cocktail esclusivo che abbiamo assaggiato per primi!

Molto apprezzate le decorazioni floreali autunnali di “The Flower Pot”, le essenze profumate de “Il Lavandeto di San Valentino” e le proposte food di “MeLaKitchen”.

E abbiamo chiuso in bellezza con Roberta Petronio e Laura Pranzetti Lombardini che ci hanno raccontato il loro ultimo libro, intitolato “Le Romane” e illustrato da Aldo Sacchetti.

Vogliamo ricordare anche RomAltruista Onlus che ci ha raccontato la sua attività di volontariato e alla quale abbiamo devoluto il ricavato della giornata di Sabato 22. Un ringraziamento speciale va anche a Gina de Bellis che, come sempre, ha documentato con queste foto il nostro PopUp.



25 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page